Tag Archives: processo breve

Popolo Viola in tante piazze “Difendiamo la Costituzione”

Torna a farsi sentire il movimento partito sul web contro Berlusconi
Presidi in 120 città in Italia e all’estero. Distribuite copie della Carta fondamentale

da Repubblica – 31 Gennaio 2010

 Popolo Viola in tante piazze "Difendiamo la Costituzione"  Il presidio viola a Roma

ROMA – Dopo il No B-Day dello scorso 5 dicembre, torna in piazza il Popolo Viola, movimento nato su internet per opporsi al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Attivisti – ed anche esponenti politici di Idv, Verdi e sinistra – si sono radunati in tante città italiane ed anche estere per manifestare a difesa della Costituzione.
Dal sito del popolo viola è partito l’invito alla mobilitazione contro l'”ennesimo tentativo di saccheggiare la Costituzione, che si concretizza principalmente nelle manovre del Governo per garantire impunità a Berlusconi (a partire dal nuovo Lodo Alfano) e nei proclami irresponsabili di qualche ministro che chiede addirittura la cancellazione dell’Art. 1 (“L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro”). L’appello è stato raccolto da centinaia di persone in tutta Italia ed anche da connazionali residenti in grandi capitali estere, come Londra e Parigi. Per Emanuele Toscano, referente del Popolo Viola e membro del coordinamento nazionale, 120 sono state le città coinvolte con un unico obiettivo: “difendere la Costituzione dagli attacchi del Governo e attuarne i principi laddove oggi non viene fatto”.
Al sit-in di Roma, davanti alla prefettura, hanno partecipato diverse centinaia di persone e sono state distribuite 500 copie della Costituzione. “Berlusconi dimissioni” e “Il popolo viola prende la parola”, gli slogan della protesta, scandita da letture e interventi di esponenti della società civile, professori universitari e personaggi dello spettacolo. A Milano si sono riuniti in circa 400 nella centrale via Mercanti. Tra bandiere viola, dell’Idv e di Rifondazione comunista e cartelli, molti i rappresentanti locali dei partiti del  centrosinistra.
Non è intervenuto il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, bloccato da un attacco febbrile. A Genova presidio di 200 persone davanti alla prefettura con un grande striscione inneggiante alla “Sana e robusta Costituzione”. A Firenze raduno per 150 davanti alla sede della prefettura. “Giù le mani dalla Costituzione”, “Processo breve: giustizia morta” e “La legge è uguale per tutti. No eccezioni” le scritte su alcuni del cartelli esposti.
E non sono mancati i sit-in all’estero. A Parigi una ventina di attivisti anti-premier hanno organizzato ‘flash mob’ in luoghi simboli della capitale francese, come la scalinata del Sacre Coeur a Montmartre o la piazza con la piramide del Louvre.
A Londra la protesta si è invece svolta davanti all’ambasciata italiana per esprimere, ha spiegato uno degli organizzatori, “l’imbarazzo degli italiani che vivono all’estero causato all’immagine che i politici offrono del nostro paese; un’immagine che non ci rappresenta”.

Leave a comment

Filed under Uncategorized

CATENA UMANA A FIRENZE contro il processo breve

Il Popolo Viola aderisce all’appello di Micromega e si ritroverà domani alle ore 18 davanti al Tribunale di Firenze per formare una catena umana che chieda una giustizia efficiente e uguale per tutti!

giovedì 10 dicembre alle ore 18

davanti al Tribunale di Firenze in p.zza San Firenze

per formare una catena umana

per una giustizia efficiente e uguale per tutti

Diciamo

no alla cancellazione dei processi,

no alle leggi ad personam,

no al processo breve, cioè che si autoestingue prima di arrivare a sentenza

Diciamo

si a una giustizia che funziona,

si alla tutela delle vittime,

si alla condanna dei colpevoli,

si a una giustizia che affronti l’emergenza delle carceri affinchè la detenzione non sia disumana ma tuteli le/i detenute/i e e affia funzxione di riabilitazione

“No alla cancellazione dei processi – Appello unitario per una giustizia efficiente e per il rispetto dei principi costituzionali”

A Firenze si reagisce al progetto del PDL di cancellare migliaia di processi penali, oltre ai due di Berlusconi: la strada scelta, sulla scia della “Costellazione democratica” proposta da Raniero La Valle, è la formazione di un ampio fronte per la democrazia e la giustizia efficiente e uguale per tutti.

Un appello che riunisce donne e uomini della società civile, dell’associazionismo e delle forze politiche del centro-sinistra (Italia dei Valori, PD, Verdi, Sinistra Ecologia Libertà, Rifondazione Comunista) e vari esponenti della cultura e dello spettocolo: tutti hanno sottoscritto un documento che denuncia l’ennesima legge ad personam, il “processo breve”, e chiede che la giustizia funzioni, tuteli le vittime dei reati e condanni i colpevoli e che si affronti la drammatica emergenza delle carceri.

L’appello può essere sottoscritto online qui

PER FIRMARE

Link evento facebook , confermate la vostra presenza!

Commentaria

Filed under iniziative